Lovers Film Festival

LGBTQI FILM FESTIVAL

Primo Festival di cinema gay italiano e tra i più importanti a livello internazionale,  "Lovers",  racconta differenti e molteplici geografie sessuali, ma anche la cura e il profondo amore per il cinema e la stessa comunità LGBTQI.
Fondato da Giovanni Minerba e Ottavio Mario Mai, diretto da quest’anno da Vladimir Luxuria, il Festival si sviluppa nella continuità e valorizzazione della tradizione trentennale: un occhio particolarmente attento a un cinema che offre punti di vista narrativi nuovi, visionari e profetici sulla complessa realtà contemporanea. È articolato in quattro sezioni competitive – All The Lovers, Concorso Internazionale Lungometraggi; Real Lovers, Concorso Internazionale Documentari; Future Lovers, Concorso Internazionale Cortometraggi e il Premio Giò Stajano, dedicato alla memoria di una delle figure più importanti e significative della cultura LGBTQI italiana.  Tra i tanti autori presentati in anteprima nel corso degli anni, Gus Van Sant, Gregg Araki e Ken Russell. Le ultime edizioni hanno visto la presenza, tra gli altri, di Helmut Berger, Rupert Everett, Giancarlo Giannini, Alba Rohwarcher, Monica Guerritore.

A seguito della drammatica situazione determinata dall’emergenza epidemiologica da Covid 19, la prossima edizione del Festival,  è stata rinviate ad ottobre e si svolgerà dal 22 al 25.  Il Lovers Film Festival, nei giorni originariamente destinati all’edizione 2020, dal 30 aprile al 4 maggio 2020, ha lanciato l’iniziativa Lovers on line #cimanteniamoinlinea, mettendo a disposizione, con grande successo, 17 pellicole tra lungometraggi, cortometraggi e documentari per un totale di 18.114 visualizzazioni.

 

vai al sito del Lovers Film Festival