Fototeca

Costituita da oltre 1.000.000 di immagini, è una ricchissima collezione che ripercorre la storia del cinema e quella dell’arte fotografica.
La fotografia storica offre un ampio panorama della produzione in Italia dal 1840 al 1940 e documenta l’opera di importanti fotografi quali Secondo Pia, Italo Bertoglio, Maggiorino Gramaglia, Domenico Riccardo Peretti Griva e Vittorio Zumaglino.
Di grande prestigio è anche la collezione dedicata alla storia del cinema, dal muto, soprattutto italiano, al cinema sonoro italiano ed estero. Fotografie di scena e del set ma anche ritratti e scatti privati di attori e registi realizzati da nomi celebri come Angelo Frontoni.
Grazie alla varietà dei materiali conservati, la fototeca del Museo è oggi un punto di riferimento non solo per gli studiosi ma anche per tutti coloro che intendano ripercorrere o scoprire la storia del cinema e della fotografia.

I servizi

Prestito dei Materiali

Il prestito di materiali originali deve seguire la procedura richiesta dalle Soprintendenze come indicato nel documento Condizioni per il prestito.

Condizioni per il prestito

Riproduzioni fotografiche

La riproduzione fotografica di materiali originali comporta il pagamento di una quota, differente a seconda dell’utilizzo come indicato nel Tariffario.

Nel caso i beni richiesti non siano già stati riprodotti, il richiedente dovrà coprire, oltre ai costi della riproduzione fotografica, anche quelli dell’eventuale restauro. Occorre precisare che in determinati casi il Museo è proprietario dei materiali originali ma non dei diritti di utilizzazione economica relativi agli stessi. Pertanto, nel caso si intenda riprodurre tali beni, il richiedente dovrà ottenere il necessario consenso dagli aventi diritto, sollevando il Museo da ogni responsabilità al riguardo.

Il richiedente dovrà sottoscrivere uno dei seguenti moduli, a seconda dello scopo della richiesta:

Riproduzioni per motivi di studio o ricerca

Autorizzazione a pubblicare

Autorizzazione per riproduzione ed esposizione

Il documento dovrà essere inviato all’ufficio Collezioni (mail: bonalanza@museocinema.it o fax n. + 39 011. 8138.575).

Contatti

Roberta Basano
tel. +39 011.8138.522
mail: basano@museocinema.it