QUICK INFO  ES | DE | FR | PT | RU | AR | CHI | JAP

Wi-Fi, tecnologie digitali e mobile per un museo aperto a tutti


Il Museo Nazionale del Cinema ha realizzato un progetto di utilizzo delle tecnologie volto a migliorare l’esperienza di visita per tutte le tipologie di pubblico, facilitando la conoscenza delle opere, consentendo al visitatore di scegliere percorsi personalizzati, condividere e ampliare la propria esperienza di visita.

 

Connettività WiFi gratuita

Il WiFi è aperto e gratuito all’interno della Mole Antonelliana, fino alla Terrazza Panoramica, e nelle altre sedi del Museo aperte al pubblico, il Cinema Massimo e la Bibliomediateca.

Attraverso la connettività internet MNCFREE è possibile accedere ai contenuti TAG, navigare su internet, consultare e-mail o utilizzare i social network.

 

Mobile Tagging

E’ possibile leggere i TAG con il proprio smartphone o il proprio tablet o con l’iPad in distribuzione al Museo, mediante l’app Microsoft TAG, scaricabile gratuitamente da iTunes, Google Play, Windows Phone Store, Blackberry World, oppure all’indirizzo http://gettag.mobi.

Tramite i TAG dedicati al cinema è possibile scoprire curiosità e aneddoti, vedere foto e video riguardanti le opere esposte, ma anche sulle collezioni conservate nei depositi, consultare gli appuntamenti in calendario, creare collegamenti tra le aree espositive o con le altri sedi del Museo.

La serie di TAG dedicati alla Mole guida il visitatore all’interno dello spazio museale in una sorta di percorso antonelliano, con informazioni e curiosità legate alla storia dell’edificio e ai suoi protagonisti.

I TAG dedicati all’accessibilità sono sia ottici sia dotati di tecnologia di prossimità NFC, con audio descrizioni   e commenti audio dei testi sui pannelli visivo-tattili dell’Archeologia del Cinema, in particolare per i visitatori con disabilità sensoriale.

Infine, i TAG sui materiali promozionali consentono di comunicare e dialogare con il visitatore anche dopo la visita.

 

Didascalie digitali

Al piano dell’Archeologia del Cinema, sia nelle vetrine espositive sia nella nuova area sperimentale, sono state realizzate didascalie digitali su display touch retroilluminati da 9 e 7 pollici a colori. Chi, per questioni di tempo, deve fare una visita veloce, ha la possibilità di visualizzare sia sulla vetrina che sul tablet le opere principali (highlights), garantendo così una comprensione del percorso nel più breve tempo possibile. Questa tecnologia viene utilizzata in risposta all’esigenza di rendere più facile la lettura con le funzioni che consentono di modificare il contrasto o ingrandire il carattere.

 

Virtualità aumentata

Al piano dell’Archeologia del Cinema è stata realizzata un’installazione dedicata al Panorama, che nell’800 era un dipinto raffigurante un paesaggio circolare. Oggi viene realizzato tramite una proiezione del panorama di Torino dal Tempietto della Mole Antonelliana, a cui si uniscono contributi storici, patrimonio del museo, di filmati d’epoca. La proiezione di video storici e l’utilizzo di uno schermo circolare a 270° comandati dallo sfioramento una superficie tattile creano un effetto ‘immersivo’ multisensoriale in un’esperienza di virtualità aumentata.

 

Leggi il comunicato stampa



Bookmark and Share


indietro     segnala l’articolo
 
http://www.museocinema.it/css/rtl/
 
Soci fondatori
Regione Piemonte Provincia Torino Citta di Torino San Paolo CRT GTT museo cinema
sponsor dx
soci sostenitori
sponsor sx sponsor dx
membro effettivo  




INFORMATIVA SUI COOKIE
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di utilizzo del sito. Continuando la navigazione nel sito senza cambiare la configurazione del tuo browser, potremo ritenere che accetti di ricevere cookie da questo sito.
In ogni caso, se preferisci, puoi modificare la configurazione dei cookie in qualunque momento. Tutti i moderni browser, infatti, ti consentono di modificare tali impostazioni. Abitualmente puoi trovare queste configurazioni nei menu "opzioni" o "preferenze" del tuo browser.
chiudi