QUICK INFO  ES | DE | FR | PT | RU | AR | CHI | JAP

Museo Nazionale del Cinema per Narrazioni Jazz
Cinema Massimo e Bibliomediateca Mario Gromo, 18 > 21 maggio 2017

Narrazioni Jazz al Museo Nazionale del Cinema propone, una serie di eventi in Bibliomediateca e una tre giorni di proiezioni al Cinema Massimo dedicate al tema della schiavitù e un omaggio a Boris Vian.

 

BIBLIOMEDIATECA – VENERDÍ 19 E SABATO 20 MAGGIO – SALA INCONTRI

 

Prosegue Narrazioni Jazz in occasione del 30° Salone Internazionale del Libro/Salone OFF: Anatomia di un omicidio di Otto Preminger e WalkAboutJazz –SmartTrams a cura dell’Associazione Culturale Comala.

In occasione del 30° Salone Internazionale del Libro/ Salone Off e di Narrazioni Jazz proseguono in Bibliomediateca, venerdì 19 a sabato 20 maggio, due eventi cinematografici e musicali che narrano le molteplici sfaccettature della storia del jazz.

Dopo la proiezione di Compro Oro di Marino Bronzino e Toni Lama, saranno presentate al pubblico Anatomia di un omicidio di Otto Preminger e WalkAboutJazz –SmartTrams a cura dell’Associazione Culturale Comala.

Tutte le proiezioni sono a ingresso libero fino esaurimento posti, previo tesseramento gratuito alla Bibliomediateca e presentazione di un documento d’identità.

 

Otto Preminger in the shadow of jazz

Otto Preminger,

ANATOMIA DI UN OMICIDIO

(USA 1959, 160’, b/n.)

Vigoroso legal drama che sfida con argomenti scabrosi l’America puritana del tempo, il film si avvale della colonna sonora composta da Duke Ellington, che compare anche in un cameo.

Con J. Stewart, L. Remick, B. Gazzara, G.C. Scott

Venerdì 19 maggio – h. 20.30

 

WALKABOUTJAZZ - SMARTRAMS (#STS7_Jazz)

In collaborazione con l’Associazione Culturale Comala

Una passeggiata (in tram) nella storia del jazz. WalkAboutJazz è un percorso narrativo strutturato in quattro stazioni dedicate a Origini, Swing, Bebop e Free Jazz e animate da musica dal vivo, reading e interventi teatrali. Il focus presso la Bibliomediateca sarà dedicato al free jazz e al jazz d’avanguardia con esibizioni del Duo Plot - Claudio Lodati (chitarra) e Rossella Cangini (voce) - e del collettivo Pietra Tonale.

Per ulteriori informazioni: www.smartrams.it /www.comala.it

Sabato 20 maggio – h. 16.00 e h. 19.00

 

 

 

CINEMA MASSIMO – DA VENERDÍ 19 A DOMENICA 21 MAGGIO – SALA TRE

 

Per Narrazioni Jazz tre giorni di proiezioni dedicate al tema della schiavitù e un omaggio a Boris Vian.

Narrazioni Jazz al Museo Nazionale del Cinema propone, oltre agli eventi in Bibliomediateca, una tre giorni di proiezioni al Cinema Massimo dedicate al tema della schiavitù e un omaggio a Boris Vian.

I due focus di quest’anno, emersi dalla felice collaborazione tra il Museo e il nuovo format della Città di Torino e della Fondazione per la Cultura Torino, che lega musica e Salone Internazionale del Libro di Torino, affrontano il primo lo scottante tema della schiavitù e, soprattutto, del faticoso percorso per la sua abolizione e l’emancipazione. Il secondo, invece, è un omaggio a Boris Vian, alla sua arte e alla tortuosa via che lo ha legato al cinema. Ingresso 6.00/4.00/3.00 euro.

Proiezione speciale del cortometraggio The Vespers. Have a Little Faith in Jazz di Silvana Porcu, venerdì 19 maggio alle ore 18.30, con a seguire incontro con la regista. Ingresso 3.00 euro. 

 

Steven Spielberg

Il colore viola (The Color Purple) 

(Usa 1985, 151’, HD, col., v.o. sott.it.)

Tratto dal pluripremiato romanzo di Alice Walker, è la storia dell’affetto tra due sorelle di colore e dei loro differenti destini nella Georgia di inizio Novecento, dalla brutale adolescenza all'emancipazione dell'età adulta.

Ven 19, h. 15.30

 

Silvana Porcu

The Vespers. Have a Little Faith in Jazz

(Italia 2014, 39’, Hd, col., v.o. sott.it.)

Ogni domenica pomeriggio, da quasi 50 anni, la comunità jazzistica di New York si riunisce nello stesso luogo: una chiesa. Qui le preghiere hanno il ritmo degli standard e l’improvvisazione è un modo per condividere il proprio credo, qualunque esso sia. The Vespers racconta il rito dei Jazz Vespers della Saint Peter’s Church di Manhattan e le persone che continuano a renderlo possibile.

Ven 19, h. 18.30. Al termine incontro con Silvana Porcu

 

Michel Gondry

Mood Indigo. La schiuma dei giorni (L’écume des jours)

(Francia 2013, 125’, HD, col. v.o. sott.it.)

Colin, un facoltoso parigino, si innamora della graziosa Chloé. I due convolano presto a nozze ma, durante la luna di miele, una ninfea inizia a crescere nei polmoni della ragazza facendola ammalare. L'unico modo per salvarla sarà circondarla continuamente di fiori freschi ma l'uomo, disposto a tutto pur di tenerla in vita, finisce presto sul lastrico.

Sab 20, h. 15.30/Dom 21, h. 21.00

 

Alexandre Hilaire, Yacine Badday

Le cinéma de Boris Vian

(Francia 2010, 52’, video, col., v.o. sott.it.)

Giugno 1959. Boris Vian muore di attacco cardiaco durante una proiezione privata del film tratto dal suo romanzo Sputerò sulle vostre tombe. Tale morte pare sottolineare la complessità della relazione tra Vian e il cinema lungo l’arco della sua vita.

Sab 20, h. 17.50/Dom 21, h. 19.45

 

Roger Vadim

Relazioni pericolose (Les Liaisons dangereuses)

(Francia 1959, 105’, 35mm, b/n, v.o. sott.it.)

Juliette è una donna passionale e vendicativa che non manda giù il fatto che il suo amante l'abbia abbandonata per sposare la giovane Cécile. Persuade quindi lo spregiudicato Valmont a sedurre la ragazza. Valmont ci sta, ma intanto s'è innamorato di una terza donna che lo distrae dall'impegno con Juliette.

Sab 20, h. 19.00/Dom 21, h. 17.45

 

Steven Spielberg

Amistad

(Usa 1997, 155’, HD, col., v.o. sott.it.)

1839. Un gruppo di neri si ribella e uccide l'equipaggio della nave Amistad che li stava trasportando da Cuba agli Stati Uniti per essere venduti come schiavi. Vengono catturati e messi in prigione. Il processo che ne segue diventerà uno dei più importanti della storia d'America.

Sab 20, h. 21.00

 

Michael Apted

Amazing Grace

(Usa/Gran Bretagna 2006, 118’, Hd, col., v.o. sott.it.)

Film che narra la lunga strada percorsa in Parlamento dal giovane deputato idealista William Wilberforce nell'Inghilterra del XVIII secolo, per eliminare la schiavitù nell'impero, che verrà infine abolita tre giorni prima della sua morte.

Dom 21, h. 15.30

 

 



Bookmark and Share

indietro     segnala l’articolo
 
http://www.museocinema.it/css/rtl/
 
Soci fondatori
Regione Piemonte Provincia Torino Citta di Torino San Paolo CRT GTT museo cinema
sponsor dx
soci sostenitori
sponsor sx sponsor dx
membro effettivo  




INFORMATIVA SUI COOKIE
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di utilizzo del sito. Continuando la navigazione nel sito senza cambiare la configurazione del tuo browser, potremo ritenere che accetti di ricevere cookie da questo sito.
In ogni caso, se preferisci, puoi modificare la configurazione dei cookie in qualunque momento. Tutti i moderni browser, infatti, ti consentono di modificare tali impostazioni. Abitualmente puoi trovare queste configurazioni nei menu "opzioni" o "preferenze" del tuo browser.
chiudi